Archivi

Clinoptilolite

 

La zeolite clinoptilolite è il costituente principale della omonima roccia nella quale è presente in tenori anche molto elevati (87-80%). Commercialmente si è soliti distinguere queste rocce in: clinoptilolite di origine vulcanica e clinoptilolite sedimentaria anche se il precursore è, nella gran parte dei casi, riconducibile ad un «vetro» vulcanico.

 

Le rocce a clinoptilolite si distinguono per una buona resistenza meccanica e all’attrito il che le rende vantaggiosamente utilizzabili in impianti per la depurazione delle acque in quanto non si usura nel corso del trattamento.

 

Può essere convenientemente utilizzata per l’abbattimento di ioni inquinanti (come l’ NH4) presenti nelle acque reflue. Ne è stato proposto l’impiego anche per la depurazione di reflui contenenti ioni radioattivi.

 

Ricerche innovative hanno evidenziato la possibilità di impiegare queste materie prime nella produzione di aggregati leggeri.